Category Archives: Occhiali Modello Ray Ban

Occhiali Modello Ray Ban

La prova di Hoffman è di quelle dei tempi d’oro e l’Academy gli assegna una seconda statuetta come migliore attore protagonista.Gli anni NovantaDopo alcuni ruoli piuttosto colorati in Dick Tracy e in Hook Capitan Uncino, fornisce un’altra grande prova nel 1992 in Eroe per caso diretto da Stephen Frears, pellicola in cui disegna un personaggio controverso e ambiguo, eroe suo malgrado, con un’interpretazione che riporta alla memoria i suoi ruoli degli anni Settanta.Nel 1996 la Mostra del cinema di Venezia lo premia col Leone d’oro alla carriera mentre nel 1999 è l’American Film Institute a tributargli un premio complessivo per la sua carriera. Si trova poi coinvolto in mega produzioni quali Virus letale, Sleepers, Mad City,Sfera fino all’eccellente Sesso e potere di Barry Levinson del 1998, intelligentissima pellicola in cui viene messa in scena una guerra tra Stati Uniti e Albania per distrarre l’opinione pubblica dallo scandalo sessuale che vede coinvolto il Presidente degli Stati Uniti. Manco a dirlo, anche per questa interpretazione viene nominato all’Oscar come miglior attore protagonista.Il nuovo millennio e gli ultimi lavoriDopo una parte nella Giovanna d’Arco di Luc Besson, gli ultimi anni sono stati avari di successi per Hoffman: La giuria di Gary Fleder, Confidence di James Foley, Moonlight Mile di Brad Silberling (in cui comunque la sua recitazione misurata finisce spesso per salvare il film), Mi presenti i tuoi di Jay Roach, Neverland di Marc Forster e Profumo Storia di un assassino di Tom Tykwer non sono certo pellicole all’altezza della sua eccezionale carriera.

About this Item: Condition: Marked. Sotheby Olympia, London, Sale title Contemporary Art, Sale date 21st October 2004, No. Of lots 155, No. 1. Man and environment: a philosophical perspective 2. Forests and wildlife diversity: an ecological link between man and nature K.

Non passa molto tempo che l’eccentrico Gus Van Sant la chiama ad interpretare un’autostoppista desiderosa di conoscere tutte le vie della trasgressione: il film è Cowgirl Il nuovo sesso(1993), una storia intrigante, non perfetta ma che la aiuta a creare attorno a sé un’aurea di ribellione che le porterà fortuna.Il fortunato debutto pulp con TarantinoIl 1994 è l’anno della consacrazione; Quentin Tarantino la nota nel film di Gus Van Sant e decide di farle un provino per Pulp Fiction (1994). L’audizione va benissimo e Uma diventa la complicata e funerea Mia, in camicetta bianca e caschetto nero, che balla a piedi nudi assieme a John Travolta un twist stanco e spassionato. Il suo personaggio è uno di quelli che segnano la storia, finisce su tutti i manifesti pubblicitari del film e diventa in breve tempo una delle attrici più richieste.


Commenti recenti

    Archivi

    Categorie